IL 25° ANNIVERSARIO DI FONDAZIONE DEL VALLESINA PLEINAIR IESI

TURISMO ITINERANTE

IESI

La città natale di Federico II, StuporMundi

Jesi è un comune italiano di 39082 abitanti della provincia di Ancona nelle Marche 

Posizionata lungo il medio corso del fiume Esino, è una città di antiche tradizioni industriali. A testimonianza del suo passato, che nel XII secolo l’ha vista piccola capitale della Repubblica Aesina, conserva un centro storico circondato da una cinta muraria del XV secolo pressoché intatta.

La leggenda narra che Jesi venne fondata da Esio, re dei Pelasgi, qui giunto direttamente dall’Arcadia nel 768 a.C. e che donò il simbolo di un leone rampante al blasone cittadino, come si legge anche su un’iscrizione presente sotto l’edicola recante lo stemma cittadino sulla facciata del Palazzo della Signoria. Questo mitologico sovrano fu considerato il capostipite degli Etruschi dei Sabini e dei Piceni. La leggenda, che si è protratta nei secoli, sembra sia all’origine della storica denominazione di Jesi come “Città Regia”.

Verosimilmente invece Jesi fu fondata dai Galli Senoni i quali stabilirono sulle rive dell’Esino il loro ultimo avamposto in quel territorio che poi venne successivamente identificato dai romani come “Ager Gallicus” e dedicarono la città a Eso il dio toro celtico. Jesi celtica aveva una grande importanza strategica perché situata sul fiume a pochi chilometri dalla costa e sulla valle dell’Esino, via di accesso attraverso la Gola della Rossa ai territori degli Umbri.

COSA TROVI A IESI

Museo Federico II Stupor Mundi

Il Museo Federico II, allestito nello storico Palazzo Ghislieri, è il primo museo al mondo a rievocare la vita e l’opera dell’Imperatore Stupor Mundi. I visitatori potranno scoprire il meraviglioso mondo di Federico II di Svevia, attraverso un viaggio nel tempo e nello spazio.
Sono presenti installazioni interattive, animazioni tridimensionali, contenuti multimediali e ricostruzioni architettoniche e sartoriali. Inoltre, il museo dispone di ben sedici sale tematiche per vivere in prima persona le battaglie dell’imperatore che ha cambiato la Storia e conoscere i suoi castelli. (continua) http://www.turismojesi.it/it/attrattore/Museo-Federico-II-Stupor-Mundi-00001/

La via delle abbazie

La via delle abbazie

Tra le prime aree d’Italia a vedere lo sviluppo del monachesimo, le Marche sono una delle regioni che ospitano il più alto numero di abbazie. Vi invitiamo a visitarle, partendo dal cuore della regione, seguendo il corso del fiume Esino, in un suggestivo itinerario che vi porterà alla scoperta di meravigliose chiese medievali, incastonate in un paesaggio rurale che rispecchia il carattere più autentico dell’entroterra marchigiano. Continua su http://www.turismojesi.it/it/articoli/La-via-delle-abbazie-00001/

I FESTEGGIAMENTI DEL CLUB VALLESINA PLEIN AIR

IL TURISMO ITINERANTE E' IL MOTORE DELL'ECONOMIA DEI TERRITORI.

 
Con i soci del Club Campeggiatori “Nino D’Onghia” di Taranto capitatati dal presidente Mario Sebastiano Alessi, abbiamo partecipato al raduno a Iesi per festeggiare i 25 anni di fondazione del Vallesina Plein Air, diretto dal presidente Stefano Ferretti. 
Un traguardo importante per un’associazione di campeggiatori turistici itineranti federata nell’UCA, Unione Club Amici diretta da Ivan Perriera.
Un programma molto intenso di visite del territorio come è nel DNA di questi turisti. 
Dal Museo dedicato a Federico II, StuporMundi, ai vari centri storici, alle Grotte di Frasassi, vero gioiello turistico, alla storica ed imperdibile Cartiera di Fabriano, alla raccolta di chiese sparse in Italia e nel mondo realizzate con le spighe di grano. 
Le serate conviviali presso l’Area di Sosta di Iesi, in un magnifico parco, sede del Vallesina Plein Air, sono state allietate con musica, folklore e gag umoristici, molto graditi da utti i partecipanti. 
Ma il tour proseguirà con le visite al centro storico di Ancona e al suo territorio con la celebre Riviera del Conero. 
Un ringraziamento quindi a tutti gli amici del Vallesina Plein Air e a Claudio D’Orazio, che porterà i turisti itineranti in visita alla scoperta delle bellezze della città marchigiana.

LE FOTO

I VIDEO

Il nostro racconto fotografico della cittadina marchigiana

All'nterno del Museo Federiciano