TARΛΝΤΟ LA CITTA’ SPARTANA – UNA PASSEGGIATA NEL PARCO DELLA PINETA CIMINO

TARΛΝΤΟ LA CITTA’ SPARTANA - UNA PASSEGGIATA NEL PARCO DELLA PINETA CIMINO

Il 14 luglio 2022 siamo andati nel bellissimo parco della Pineta Cimino dove spesso ci rechiamo per renderci conto delle condizioni del Parco.
Mentre eravamo sul posto abbiamo incontrato i nostri vigili del fuoco in ricognizione per i controlli dell’area e la tutela del nostro non molto esteso patrimonio arboreo.
Il Parco l’abbiamo trovato in ordine e questo lo apprezziamo molto come apprezziamo la radicale pulizia dell’area parcheggio con gli ulivi centenari e dove abbiamo visto all’opera gli operai della nostra municipalizzata Kyma.
Abbiano notato che hanno posizionato alcune strutture simili a quelle dei percorsi della Spartan Race – OCR (Obstacle Course Race) e pur condividendo questa iniziativa auspichiamo che venga potenziata e resa presto operativa per i tanti appassionati che abbiamo in città.
Abbiamo notato inoltre che nel parco molta della cartellonistica che indicava la presenza delle specie avicole ed altro si è molto ridimensionata e quindi andrebbe migliorata ed aggiornata.
Forse solo una è oggi la fontanella funzionante nell’intero parco. Pochi ì cestini per i rifiuti che andrebbero collocati meglio nelle aree del parco e quelli per la differenziata, li abbiamo visti solo all’ingresso del parco.
La nostra passeggiata nel parco Cimino è continuata, ed ecco l’Agorà in legno, una bella struttura che abbiamo segnalato più volte ma ancora tristemente abbandonata.
Una mano che mostriamo nel filmato, una scultura in pietra sorreggeva una bella scultura in bronzo, trafugata dai soliti noti e non più recuperata.
Abbiamo percorso poi la passerella che viene utilizzata dinamicamente da coloro che si allenano, correndoci sopra e dove le tavole e le viti di fissaggio in seguito a questa azione si sono allentate, mancano in alcuni punti e riteniamo questa situazione oltremodo pericolosa per gli atleti e per i visitatori.
Anche qui come abbiamo evidenziato più volte, la piccola manutenzione risolverebbe tutto.
Ci siamo spostati poi verso il piccolo stagno, che era funzionante fino a qualche anno fa e dove l’acqua era immessa attraverso un impianto ad osmosi inversa per dissalare appunto l’acqua del mare per usi ambientali e civili e come mostrano le nostre immagini è in queste condizioni da alcuni anni. E io pago!
Percorriamo anche il viale principale del parco con la presenza di alcune strutture recuperate ed affidate alle associazioni di volontariato.
L’associazione con palestra dei nostri Vigili urbani e quella molto attiva sul territorio di PLASTICAQQUA’.
Attraverso le immagini della Piccolissima libreria Spartana presente all’ingresso del parco, i visitatori vengono invitati a leggere ma anche a contribuire nel depositare all’interno qualche loro libro.
Con questo nostro reportage, vi salutiamo dalla bellissima Pineta Cimino e vi diamo appuntamento ad un prossimo incontro. Ciaoooo!
Come è nostra consuetudine con PUNTI DI VISTA PRESS, apprezzeremo sempre le buone idee e le buone pratiche e realizzazioni, ma saremo critici nel segnalare ciò che non funziona, sempre nel rispetto dei ruoli.
0
Numero fantastico

2 thoughts on “TARΛΝΤΟ LA CITTA’ SPARTANA – UNA PASSEGGIATA NEL PARCO DELLA PINETA CIMINO

  1. Finalmente alla mia veneranda età ho visto il parco Cimino. Sono nata e cresciuta a TA per buona parte della mia giovinezza e mi è stato impedito per cattiva nomea di conoscere questa parte della mia città le cui radici continuano ad essere salde nel mio cuore e nella mia mente

Comments are closed.