SIMPOSIO INTERNAZIONALE DI ARCHEOLOGIA SUBACQUEA A TARΛΝΤΟ

#TARΛΝΤΟ – CIRCOLO UFFICIALI – 2001/2021 – SIMPOSIO INTERNAZIONALE DI ARCHEOLOGIA SUBACQUEA.16/18 Dicembre 2021

#TARΛΝΤΟ – PER TRE GIORNI CAPITALE INTERNAZIONALE DELL’ARCHEOLOGIA SUBACQUEA DAL 16 AL 18 DICEMBRE 2021.

La Dott.ssa Barbara Davidde, soprintendente nazionale per il patrimonio subacqueo, ha presentato nella stupenda location dell’ex Convento di Sant’Antonio in Via Viola nella Città Spartana, il Simposio Internazionale dell’Archeologia Subacquea, che si terrà da OGGI 16 dicembre 2021 a partire dalle ore 9.00 sino al 18 dicembre, presso il Circolo Ufficiali della Marina Militare in Piazza Kennedy.

Barbara Davidde – Soprintendente Nazionale Archeologia Subacquea
Alcuni dei partecipanti Istituzionali al Simposio Internazionale

Da diverse nazioni del mondo, 60 studiosi provenienti dall’Italia e da altri paesi quali l’Argentina, Francia, Bulgaria, Croazia, ma anche da Malta, dalla Spagna, dalla Danimarca e Croazia, s’incontreranno e si confronteranno per la valorizzazione planetaria del patrimonio culturale subacqueo.


Sergio Prete – Presidente Autorità Porto della Città Spartana

Quest’anno, infatti, ricorre il ventennale della Convenzione UNESCO 2001 per la protezione del patrimonio culturale sommerso, il ventennale del progetto “Restaurare sott’acqua” – “Restoring Underwater” e il primo anno dall’istituzione della Soprintendenza Nazionale per il patrimonio culturale subacqueo in seno al Ministero della Cultura.Taranto, la Città Spartana, quindi si candida autorevolmente con la sua millenaria Storia a promuovere eventi internazionali, che sicuramente lo auspichiamo fermamnte, porteranno in itinere nuova linfa e nuova speranza per alimentare quell’economia alternativa da molti auspicata. #TARΛΝΤΟLIBERA

Questo simposio è orientato alla presentazione alla Comunità scientifica ed ad un pubblico più vasto, un accordo siglato tra TAP (Trans Adriatic Pipeline) e Ia Soprintendenza nazionale per il patrimonio culturale subacqueo.

Sergio Prete – Presidente Autorità Porto della Città Spartana

Quest’intesa prevede una donazione effettuata da TAP e finalizzata al restauro e aIl’esposizione dei 22 reperti ceramici pertinenti al carico del relitto alto-arcaico recuperate nel Canale di Otranto alla profondita di 780 metri.Il 18 dicembre il Simposio internazionale si concluderà con I’inaugurazione delI’esposizione dal titolo “Restauri in mostra: i materiali del relitto alto-arcaico del Canale d’Otranto” che si terrà presso il Laboratorio di restauro della Soprintendenza Nazionale, sito a Taranto in via Luigi Viola.

Prof.ssa Giovanna Bonivento – ANA – Associazione Nazionale Archeologi

Sarà possibile osservare i restauratori direttamente al Iavoro mentre effettuano le attività conservative e diagnostiche direttamente sui reperti.In seno a questo evento è stata altresì organizzata una manifestazione dal titolo “20-20-1 Simposio lnternazionale di Archeologia Subacquea” per celebrare tre importanti avvenimenti.

Il Prof. Aldo Siciliano – Presidente per la Storia e l’Archeologia della Magna Grecia
Arturo Guastella Giornalista e scrittore
Molti gli addetti ai lavori presenti
Aldo Perrone, docente, scrittore, operatore ulturale

La direzione già affidata alla dott.ssa Barbara Davidde, che come ci aveva preannunciato, ha voluto con l’organizzazione di questo primo progetto internazionale, dare una svolta concreta ed operativa su questa nuova presenza istituzionale e culturale.

Taranto, lo scriviamo da sempre, può con la sua storia millenaria, contribuire a creare quelle sinergie culturali mirate soprattutto ad attrarre economia alternativa, alimentando risorse ed investimenti per costruire un nuovo modello e un nuovo futuro per i nostri giovani. Ad Maiora #TARΛΝΤΟLIBERA

4 thoughts on “SIMPOSIO INTERNAZIONALE DI ARCHEOLOGIA SUBACQUEA A TARΛΝΤΟ

  1. Bravo il mio amico Max Perrini. La tua macchina fotografica, poi, sa raccontare storie straordinarie. Un abbraccio. Arturo

Comments are closed.